La Schiena va a Scuola

dell’Associazione italiana fisioterapisti (AIFI) si è rivolta a tutte le scuole ed ai bambini che ne fanno parte.
Scopo dell’evento: offrire agli alunni informazioni utili su come mantenere una corretta postura per non creare problemi alla schiena grazie anche a dei piccoli e semplici suggerimenti da utilizzare durante gli orari scolastici.
 La schiena va a scuola – Prime regole per rispettarla, progetto svoltosi per tutto l’anno scolastico 2018/2019 dall’Associazione italiana fisioterapisti (AIFI) è quindi un’ opera di prevenzione rivolta ai bambini e ai ragazzi della scuola primaria e secondaria, la fascia d’età corretta per preparare i ragazzi e le proprie schiene alle prove più impegnative che in futuro dovranno  inevitabilmente affrontare con la crescita e l’invecchiamento.
Infatti nell’adolescenza si manifestano spesso le disfunzioni della colonna vertebrale, come la scoliosi o il dorso curvo. Quindi riconoscere ed evitare precocemente questi disturbi, consente tramite strumenti correttivi adeguati di interventi futuri più aggressivi.

L’iniziativa è stata svolta nella regione Lombardia, con 12 scuole che ne hanno fatto parte per totale di oltre 1.000 alunni coinvolti. Si spera in futuro che altre regioni possano aderire ad un così lodevole progetto.

All’interno dell’iniziativa anche un concorso a premi per coinvolgere gli alunni mediante poesie, disegni ed altro per attirare l’attenzione sulla tematica.

Alla classe vincitrice saranno consegnati delle cartelle-leggio per studiare mantenendo una postura ergonomica e un braccialetto-chiavetta usb con all’interno il materiale del progetto; la seconda classificata vincerà un kit sportivo che comprende 4 hoola hop, 4 corde per saltare, 4 fresbee, 2 palloni da calcio, 2 da pallavolo e 1 da basket; alla terza classificata andranno 3 giochi in scatola che stimolano il movimento e l’equilibrio, come Dama gigante, Jenga gigante e Twister.

 

Gianluca Rossi, il presidente di AIFI LOMBARDIA afferma in merito all’evento: ““La prevenzione della salute attraverso i corretti stili di vita, tra cui includiamo l’attenzione alle corrette posture e ai corretti carichi sulla colonna vertebrale, è da diffondere tra gli adolescenti che devono imparare a rispettare il proprio corpo”.